06 – Noli – Varazze

6 noli varazze - Copia

06 Noli - Varazze

tappa – Noli – Varazze  28,100km – Tempo: 7h15  – Difficoltà: bassa

Lasciato S. Paragorio si costeggia il bel ponte medioevale, si continua sulla Via Mario Cesare fino ad arrivare alla Porta di Piazza che si attraversa per poi svoltare a dx; si prosegue sotto i portici sotto le Logge della Repubblica Nolese per arrivare in Piazza Dante. Qui si prende Via al Castello, si supera la scalinata in cemento (notare la torre medioevale), si attraversa la strada carrozzabile per riprendere a dx la scalinata acciottolata che porta al Vescovado: segnavia (4) pallino rosso linea rossa. Si supera l’edificio e la pregevole chiesa N.S. delle Grazie da dove si ammira una bella vista sul golfo di Noli, passando sotto un arco si prosegue in Via al Cimitero. Si prosegue su sentiero acciottolato ampio, si arriva ad una cappelletta dedicata a Nostra Signora Addolorata; si passa nei pressi del Cimitero e si continua il percorso sul piccolo sentiero a dx, fino a giungere sulla strada asfaltata, poi si va avanti giungendo in regione Chiarimenti. Si prosegue su pietrisco fino ad un piccolo piazzale privato con libero accesso e si prosegue su un piccolo sentiero fra gli orti fino a giungere, tramite scalinata, su asfalto in Via dei Pini che conduce all’ingresso di Spotorno nei pressi dell’“Hotel Tripodoro”. Proseguire a sx, superare la pizzeria “Puerta del Sol” e prendere sulla dx una strada bianca anche se sbarrata, che porta sul torrente Crovetto, si guada e arrivati sull’altra sponda svoltare a sx. Superare il sottopassaggio e prendere a dx Via Lombardia, Via Berninzoni poi svoltare a sx in Via Laiolo; dopo 30 metri circa prendere a dx la scalinata Via Cincinnnato che si congiunge con Via Antica romana svoltando a sx: segnavia X rossa, il primo tratto è asfaltato e poi sterrato in salita. Giunti al bivio per Monte Mao lasciare il segnavia X e continuare diritti su falsopiano sterrato che corre parallelo alla costa con segnavia 3 palle rosse. Si continua in salita su sentiero, inoltrandoci in direzione della cava romana che rimane alta rispetto al sentiero che attraversa la valletta, poi si raggiunge una strada bianca. Si svolta in salita a sx superando un pannello esplicativo della zona, dopo circa 100 metri si raggiunge la gola di Sant’Elena che è su strada asfaltata in discesa, percorrendola sulla dx; dopo diversi tornanti giunti al cartello Bergeggi, proseguire diritti in salita. Giunti alla confluenza con una strada che s’immette sulla nostra dx proseguire in discesa nel bosco, da questo momento si possono vedere sulla sinistra le ciminiere di Vado e il mare; dopo vari tornanti giunti a un bivio si prende la strada bianca a sx per poi svoltare sulla curva subito a sx, il sentiero è segnalato con un grosso masso che impedisce l’accesso ai mezzi motorizzati, segnavia X rossa, il sentiero prosegue per circa 800 mt. in discesa fra pini mediterranei; giunti a un altro masso proseguire a dx su strada bianca in discesa, arrivati alla sbarra bianca svoltare a dx in discesa su asfalto, passare sotto il viadotto, svoltare a dx poi a sx e nuovamente a sx in Via E. Delitta, un rettilineo che prosegue in Via La Braja; giunti al termine della strada svoltare a dx in Via Trieste poi a sx in Via Aurelia che si percorre sul marciapiede di sinistra fino a giungere dopo 1,4km circa all’altezza della concessionaria Peugeot, qui si svolta a sx in Via Leopardi si prosegue attraversando il ponte de Pria medievale; si gira a dx in Via Quiliano, si supera la chiesa di Santo Spirito e si raggiunge la Via Aurelia che conduce a Savona. All’ingresso della città si prende a sx Via Saredo, si prosegue a sx in Via F. Bourniquez passando sotto la ferrovia, si svolta a dx in Via Servettaz, si attraversa Corso Benech, si prosegue in Via E. De Amicis, si attraversa il ponte sul torrente Le Timbro per proseguire in Via L. Corsi, si svolta a sx in Corso Italia, si prende a dx Via Verzellino e svoltando a sx si giunge davanti alla Cattedrale dell’Assunta. Si prosegue in Via A. Aonzo (fontana) poi girando a dx in Via P. Paleocapa, tutta porticata, fino ad arrivare alla Torretta Medioevale sul porto.(fontana) Si svolta a sx verso levante in Lungomare Matteotti, che si lascia sulla dx prendendo la Passeggiata degli Artisti, definita così perchè la pavimentazione è composta d’opere d’arte in successione. Siamo in Albisola Marina. Si supera su passerella il torrente Sansobbia e si prosegue sulla passeggiata E. Montale (fontane) costeggiando l’antico borgo di Albisola Superiore; si arriva alla galleria dell’ex ferrovia che si percorre e all’uscita si sale su scalinata fino alla Via Aurelia. Si svolta a dx e lungo il marciapiede si arriva a Celle Ligure. Giunti, si abbandona la Via Aurelia a dx su scalinata (bagni pubblici) e si prosegue sul Lungomare Colombo, superata a sinistra la chiesa N. Signora della Consolazione, si prosegue in Lungomare della Crocetta per circa 300 m.; poi si svolta a sx attraversando la Via Aurelia, si prosegue diritti in Via Genova, si svolta a dx sul tracciato dell’ex ferrovia e si percorre la “galleria museo”; proseguire prendendo a sx non la prima scalinata ma la seconda, poi svoltare a dx su marciapiede in direzione di Varazze. Prendere Via Savona, svoltare a sx in Piazza XXIV Maggio, alla residenza protetta “Il Boschetto”, svoltare a dx, siamo nell’antico borgo di Varazze, si prende Via Luca Corsale per raggiungere la chiesa parrocchiale, Collegiata di Sant’Ambrogio nel nucleo storico. (ospitalità)

N.B. Il percorso a tratti coincide con quello di Mare–Monti contrassegnato da una M sulla freccia gialla: seguire solo la freccia gialla bifronte.

Ospitalità:

Savona: Seminaro Vescovile (R) – località Villetta Via Leopoldo Ponzone, 5 – obbligo di preavviso e di Credenziale – referente Sig. Moreno Vallarino – cell. +393492635128 seminario@diocesisavona.it – prezzo da concordare. — Convento Frati Cappuccini (R) Via San Francesco D’Assisi, 16 – obbligo di preavviso e di Credenziale – referenti Padre Vittorio, Sig. Alfio e Sig.ra Mary – tel. +39019827229 al mattino – 50 posti letto – il prezzo con sacco a pelo è di 18€ comprende la cena e la prima colazione – il prezzo di 20€ comprende lenzuola, asciugamani, cena e colazione. — Casa delle Giovane (R) Via Rossello, 3 – obbligo di preavviso e di Credenziale – tel. +39019812147solo donne – prezzo da concordare.
Varazze: Parrocchia Sant’Ambrogio (R) Piazza Sant’Ambrogio – obbligo di preavviso e di Credenziale – referente Don Claudio tel.+39019974166 santambrogiovarazze@virgilio.itdonativo.

Distanze e punti di riferimento:

Noli-Vescovado                                                             km 0,325
Vescovado-Spotorno (albergo)                                     km 1,600
Spotorno (albergo)-Scalinata Cincinnato                      km 1,500
Scalinata Cincinnato- biforcazione M.Mao                   km 0,614
biforcazione M.Mao- Gola S.Elena                               km 2,300
Gola S.Elena- cartello Bergeggi                                   km 0,619
cartello Bergeggi-1 scoglio                                           km 1,200
1 scoglio-2 scoglio                                                        km 0,730
2 scoglio-Via Litta                                                        km  0,812
Via Litta- ponte a Vado                                                  km1,300
ponte a Vado- ponte medioevale Zinola                        km1,500
ponte medioevale Zinola- Via Saredo                           km 2,700
Via Saredo- Torre medioevale Savona                         km 2,300
Torre medioevale Savona-Passaggiata degli artisti       km1,600
Passeggiata degli artisti- scaletta per Via Aurelia          km 3,000
scaletta Via Aurelia-Celle N.S. della Consolazione       km 2,200
Celle N.S. della Consolazione – Varazze                      km 3,800
Totali      km 28,100 

 Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi o proposte di miglioramento dell’itinerario scrivendo a calsilvdc@gmail.com – Grazie per il vostro aiuto.

 Le 12 tappe proposte e descritte sono state percorse negli anni dagli autori che declinano ogni responsabilità circa eventuali cambiamenti sul territorio che possono alterare quanto è stato descritto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese Spagnolo Francese

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l\'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi